Scoprire la città Come arrivare Mappa città Appartamenti Hotel Mangiare Divertirsi Utility Contatti

MANGIARE A PRAGA

Soddisfare il proprio palato a Praga è una delle cose più semplici se non altro per l'altissimo numero di ristoranti e piccoli chioschi che si affastellano per le strade del centro storico. Ma anche dal lato culinario,visto la grande varietà di cibi serviti,che spazia dalla carne al pesce di fiume fino ad accontentare anche coloro che sono vegetariani.
Nel caso in cui la cucina boema non incontri i gusti di tutti, non c'è di che preoccuparsi, visto anche l'alto numero di ristoranti italiani che immancabilemente sono presenti. Il servizio dei ristoranti di categoria media,solitamente è buono e la cortesia è sicuramente di casa, le porzioni sono abbondanti, e il conto alla fine non risulta per niente difficile da digerire. Molto caratteristici sono i chioschi che si trovano aperti a qualunque ora, nelle suggestive viuzze della città, dove possiamo gustare salsicce gyros, pollo allo spiedo e pizza a prezzi decisamente apprezzabili. 
La carne è un alimento base della cucina ceca, troviamo soprattutto il maiale l'anatra e l'oca accompagnati dai caratteristici gnocchi di pane (knedlìky) o di patate (bramborové knedlìky). Da non perdere infatti è il famosissimo e gustosissimo stinco di maiale (che è il piatto nazionale) e la ghiottissima anatra al forno condita con copiose pinte di birra non filtrata possibilmente di produzione propria.
Tra i dolci troviamo dei particolarissimi gnocchi di farina, ripieni di frutta di stagione (ovocné knedlìky) , bolliti e cosparsi di zucchero e ricotta, oltre ad un altro dolce tipico che è una specie di brioche (buchta) ripiena di ricotta e/o marmellata di prugne.
La birra (pivo) è la bevanda nazionale per i cechi, ma anche il vino trova numerosi consensi. La produzione della birra affonda le sue radici nel passato ed ha una grande tradizione soprattutto in Boemia, dove la qualità del luppolo è uno dei vanti per le varie località.
La birra più famosa è la Prazdroj (conosciuta con il nome tedesco Pilsner Urquell, ovvero antica fonte di Pilsen), fin dal 1842 prodotta a Plzen, seguita a ruota dalla Budvar (Budweiser in tedesco), prodotta fin dal 1531 a Ceskè Budejovice, nella Boemia meridionale.
Il vino è prodotto essenzialmente nella regione della Boemia centrale (Melnìk), nella Moravia meridionale (Bzenec, Hodonìn, Mikulov, Valtice e Znojmo). La Becherovka di Karlovy Vary, tra i liquori (a base di erbe medicinali) è indubbiamente molto conosciuta.
Inoltre, da non dimenticare, la Slivovice, squisita acquavite di prugne, prodotto tipico della Moravia e della Slovacchia meridionale; nonché la classica Borovicka, ricavata dalle bacche di ginepro, e l'antica Medovina, liquore al miele già noto ai primi abitanti slavi del paese.
 


RSS

  Language